Tassi Interesse

Il saggio o tasso di interesse costituisce un elemento che indica la misura di quanto costa contrarre un prestito ovvero il guadagno che spetta a chi eroga un finanziamento. Il tasso è sempre rappresentato da una misura percentuale che verrà applicata per un periodo di tempo fissato dalle parti contraenti ed è rappresentativo del costo del denaro ovvero di quanto occorre sborsare o si riceve in più oltre la parte definita capitale.

Nel caso del credito al consumo, molto usato negli ultimi anni per poter soddisfare le esigenze dei singoli cittadini o delle famiglie, il debitore, infatti, dovrà restituire una somma superiore a quella ricevuta e l’interesse è dato da tale differenza. Di norma il calcolo dell’interesse è dato dalla formula: capitale x giorni x tasso / 36500.

Occorre però considerare che i tassi d’interesse possono essere soggetti ad un regime di capitalizzazione degli interessi, che può essere semplice o composto. Si parla di interesse semplice quando l’interesse è proporzionale al capitale ed alla durata del contratto; invece si tratta di interesse composto quando gli interessi maturati alla fine di ogni periodo di capitalizzazione si aggiungono al capitale e diventano fruttiferi per i periodi successivi.

Calcolo Taeg e Tan

Nel caso di somme prese a prestito è importante conoscere in dettaglio gli interesse praticati dai finanziatori: si tratta del Tan e del Taeg. Il Tan o tasso annuo nominale è il tasso puro che verrà applicato sulla somma prestata al consumatore; esso non comprende altri oneri aggiuntivi, come le spese di istruttoria. Il calcolo del Tan può essere eseguito detraendo dal capitale lordo che verrà restituito le varie spese aggiuntive ed il netto erogato; più semplicemente si avrà il tan moltiplicando il tasso mensile per 12.

Il Taeg o tasso annuo effettivo globale rappresenta invece il vero costo totale del finanziamento quindi comprensivo di tutte le spese accessorie del prestito (istruttorie, assicurative, ecc.). Il calcolo del Taeg risulta un po’ più complesso; dato il tan e il numero di rate annue occorre applicare la seguente formula: [( 1 +Tan /Rate annue)Rate annue -1].

Calcolo degli Interessi e Tasso

E’ a questo dato che occorre fare riferimento per sapere esattamente quanto verrà a costare il finanziamento. Sia il tan che il Taeg devono essere indicati nelle varie offerte degli istituti finanziatori. Altro tipo di calcolo che può interessare è quello relativo agli interessi di mora ossia quello che vengono in essere quando si verifica un ritardo nel pagamento di quanto dovuto al creditore. Anch’essi devono essere pattuiti e fissati per iscritto, ma di norma hanno saggio superiore al tasso di finanziamento.

La formula per conoscere gli interessi di mora è: giorni di ritardo x importo rata x tasso % di mora / 36500. Per quanto riguarda i mutui il calcolo del tasso di interesse deve essere svolto differenziando a seconda del tipo di mutuo acceso: a tasso variabile o fisso. Per il mutuo a tasso variabile occorre sommare all’euribor, che rappresenta il tasso europeo di riferimento fissato dalla Bce per i mutui a tasso variabile, lo spread, ossia la percentuale di guadagno del finanziatore. Per il mutuo a tasso fisso occorre, invece, fare riferimento all’Eurirs, che rappresenta il tasso europeo interbancario utilizzato per i mutui a tasso fisso, e sommarlo anch’esso allo spread.

  • Calcolo RateIl Calcolo delle Rate Il calcolo delle rate è la prima preoccupazione che ogni persona o impresa dovrebbe mettere in primo piano prima di richiedere un prestito: per una casa, un finanziamento, un prestito, un leasing e quant’altro. Quando si richiede un prestito, oltre ad aver dato garanzie valide, occorre mettersi a tavolino con la propria mente e […]
  • Spese RateRate dei Mutui e le Spese da Sostenere La richiesta di una somma di denaro a titolo di mutuo fa scattare, in capo alla banca o società finanziaria, la procedura di erogazione del prestito che porterà, in caso di esito positivo, all’accensione del mutuo da parte dell’ente erogante. I motivi per cui i consumatori ricorrono all’indebitamento attraverso il contratto di mutuo è […]
  • Tasso AgevolatoTassi Agevolati per Mutui e Prestiti Come ottenere un trattamento particolare nei prestiti e mutui con un tasso agevolato? La domanda deve essere presentata agli istituti di credito che offrono agevolazioni sui servizi finanziari al fine di rendere l'erogazione del mutuo quanto più semplice possibile da parte del mutuatario. La somma richiesta verrà prestata con una […]
aaaaa
aaaaa
5 / 5 stars
Articoli In Evidenza
Tassi Interesse