Mutui Casa

Apr
4

Novità sulle Condizioni dei Mutui INPDAP per il 2012

Tramite alcune determinazioni, l’Inpdap, ovvero l’ Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica, ha eseguito alcuni cambiamenti per quanto concerne il regolamento per l’erogazione di prestiti e mutui, offerti per tutti coloro che sono iscritti (lavoratori attivi a tempo indeterminato e/o pensionati), alla gestione delle prestazioni sociali e creditizie, per un lasso di tempo non inferiore ai tre anni.

Tutti i mutui Inpdap erogati nel 2012, vengono concessi solamente per acquistare la prima casa, con un importo massimo non superiore ai 300.000 euro e una durata massima che può variare dai 10 ai 30 anni. Una delle caratteristiche più vantaggiose riguarda i tassi: infatti, i mutui Inpdap, sono offerti con tassi agevolati, tutto questo grazie a un Fondo Credito nato appositamente.continua

Set
22

Interessi del Mutuo della Prima Casa

Possedere una propria abitazione di proprietà è il sogno rincorso dalla maggior parte degli italiani ma rappresenta anche una fonte di reale preoccupazione per le famiglie. Innanzitutto il capitale minimo iniziale che occorre sborsare a cui segue l’impegno costante mensile per lunghissimi anni: un importante aiuto però deriva dalla possibilità di contrarre un tipo particolare di finanziamento, il mutuo.

Questo fa parte della categoria dei contratti tipici ossia previsti dal Codice civile in base al quale il mutuatario può chiedere in prestito dal mutuante una somma di denaro o altra cosa fungibile; la caratteristica è che il mutuo è un contratto oneroso nel senso che chi riceve i beni è obbligato a restituire non solo quanto ricevuto ma anche un surplus, ossia gli interessi, anch’essi stabiliti dal contratto di mutuo.continua

Mag
19

Preventivo del Mutuo On Line per la Casa

Nell’imminenza della decisione di voler accedere ad un mutuo per effettuare un acquisto importante, come può essere quello della casa di abitazione o la sua ristrutturazione, si rende necessario richiedere dei preventivi a vari istituti di credito per conoscere le offerte che il mercato finanziario offre.

Il contratto di mutuo viene definito come quel contratto per mezzo del quale una parte, mutuante, consegna ad un’altra, mutuatario, una somma di denaro o altra cosa  fungibile con l’obbligo di rimborsare altrettante cose della stessa specie. Il preventivo può essere richiesto o direttamente alle banche oppure è possibile accedere a offerte di vari siti internet che danno la possibilità, attraverso moduli predeterminati, di compilare con i parametri personali le richieste. continua

Apr
14

Mutuo INPDAP 2012 per Dipendenti

Per l’anno 2010 i Mutui Inpdap hanno subito delle leggere differenze per i dipendenti pubblici e statali con l’inclusione di nuove modalità e convenzioni per richiedere il mutuo inpdap nell’anno corrente. Tra le principali differenze i prestiti ipotecari per dipendenti con durata che va dai 10 ai 30 anni hanno la possibilità di essere richiesti per acquistare la prima casa o ristrutturare la propria abitazione.

Il tasso fisso applicato alle rate dei mutui inpdap sono del 3,90% per tutta la durata del mutuo, mentre il tasso variabile per il primo anno è del 3,50% e a partire dalla terza rata il tasso variabile prende i parametri di calcolo del tasso euribor a 6 mesi, con una maggiorazione di 100 punti dopo la rilevazione dell’erogazione del mese precedente.continua

Feb
15

Acquistare una Casa col Mutuo

Hai la necessità di aprire un mutuo per l’acquisto di una casa? Se anche tu non hai sufficienti fondi per acquistare una abitazione con il tuo capitale allora hai bisogno di un mutuo per la casa che ti permette di pagare le rispettive rate con tassi di interesse applicati dagli istituti di credito che, prima di stipulare il contratto, permettono la scelta del mutuo a tasso fisso e variabile con i relativi pregi e difetti.

Il mutuo consiste nel percepire subito una somma di denaro in grado di acquistare la casa per una percentuale che generalmente va dall’80% al 100%. Spetta alla banca la decisione di concedervi il mutuo per la casa prestandovi l’intera somma che dipende dalla situazione finanziaria del mutuatario e dalle garanzie nella restituzione del mutuo, anche se è possibile ottenerlo con spese supplementari.continua

Gen
14

Mutuo per la Prima Casa

Oggigiorno sono moltissime le coppie in difficoltà nel sostenere le spese per completare i lavori della loro dimora. Arredare un bagno, acquistare le mattonelle per la cucina, comprare i mobili per la camera da letto, rendere accogliente il soggiorno è diventata una impresa quasi impossibile per lavoratori dipendenti che percepiscono mensilmente uno stipendio che si avvicina ai mille euro!

Soltanto per arredare un bagno: mattonelle, sanitario e tutti gli accessori, si spende oltre 10′000 euro; il che vuol dire che se una giovane coppia guadagna mensilmente 2′000 euro (insieme) riuscirebbero a sostenere le spese in 5 mesi mangiando pane e acqua e utilizzando qualche risparmio sul proprio conto corrente! Ecco uno dei motivi per i quali le giovani coppie italiane fanno richiesta di aprire un mutuo per la prima casa.continua

Gen
14

Informazioni sul Prestito per la Casa

Acquistare una casa, ristrutturare un appartamento, immobiliare una mansarda è diventato un problema non solo economico per la maggioranza degli italiani, ma anche una esigenza primaria per vivere in condizioni normali. Le elevate offerte immobiliari fanno comprendere meglio il disagio, e alla lettura di una cifra esorbitante, la necessità spinge gli italiani a richiedere un prestito per l’acquisto di una casa.

Facendo dei calcoli sulla spesa che dovremmo sostenere, comprendiamo facilmente che i sacrifici saranno notevoli alla spesa di 400000 euro per un appartamento. Per questo motivo, chi dispone di garanzie che permettano di fare una richiesta di prestito presso la banca o le poste italiane, non ci pensiamo più di due volte.continua