Calcolo Rate

Ott
14

Calcolo del Tasso di Interesse. Come?

Il saggio o tasso di interesse costituisce un elemento che indica la misura di quanto costa contrarre un prestito ovvero il guadagno che spetta a chi eroga un finanziamento. Il tasso è sempre rappresentato da una misura percentuale che verrà applicata per un periodo di tempo fissato dalle parti contraenti ed è rappresentativo del costo del denaro ovvero di quanto occorre sborsare o si riceve in più oltre la parte definita capitale.

Nel caso del credito al consumo, molto usato negli ultimi anni per poter soddisfare le esigenze dei singoli cittadini o delle famiglie, il debitore, infatti, dovrà restituire una somma superiore a quella ricevuta e l’interesse è dato da tale differenza. Di norma il calcolo dell’interesse è dato dalla formula: capitale x giorni x tasso / 36500.continua

Set
24

Rate dei Mutui e le Spese da Sostenere

La richiesta di una somma di denaro a titolo di mutuo fa scattare, in capo alla banca o società finanziaria, la procedura di erogazione del prestito che porterà, in caso di esito positivo, all’accensione del mutuo da parte dell’ente erogante. I motivi per cui i consumatori ricorrono all’indebitamento attraverso il contratto di mutuo è di solito la necessità di dover acquistare l’abitazione o di ristrutturarla.

Con il mutuo il richiedente entra in possesso di una somma di denaro a fronte del suo impegno a restituirlo secondo scadenze fisse, dilazionate, a cui si deve aggiungere l’applicazione di un interesse, che costituisce il prezzo che occorre pagare al finanziatore per ottenere l’importo richiesto. L’entità della somma prestata può anche arrivare a coprire l’80% del bene da acquistare. La durata di un mutuo varia da cinque anni a trenta e le rate da versare al fine di ottemperare alla sua restituzione possono essere mensili, trimestrali o semestrali.continua

Gen
14

Il Calcolo delle Rate

Il calcolo delle rate è la prima preoccupazione che ogni persona o impresa dovrebbe mettere in primo piano prima di richiedere un prestito: per una casa, un finanziamento, un prestito, un leasing e quant’altro. Quando si richiede un prestito, oltre ad aver dato garanzie valide, occorre mettersi a tavolino con la propria mente e ragionare su come gestire al meglio gli ingressi e le uscite.

Tra le uscite troviamo infatti il pagamento delle rate sul prestito e i relativi interessi imposti dalla società creditizia in basa al contratto stipulato insieme.E’ quindi fondamentale fare un accurato calcolo delle rate anche con l’ausilio di software gestionali o anche interpellando personale qualificato e competente come ad esempio un consulente finanziario della banca creditizia.continua