Agevolazioni Fiscali

Feb
8

Agevolazioni per le Auto: Aiuti senza Rottamazione, GAS, Metano e per Disabili

Negli ultimi tempi si assiste a forti pressioni da parte degli operatori economici al fine di ottenere la concessione di agevolazioni nel settore auto. Il 2010 ha visto l’erogazione di forti sconti per gli acquirenti di vetture nuove, il c.d. “bonus rottamazioni”, consistente in un ribasso del prezzo di euro 1.500 per chi acquista un’auto nuova, con emissioni inferiori o uguali a 115 g/km di CO2, a fronte della rottamazione di una vettura immatricolata entro il 31 dicembre 1999. Anche nel 2011 il governo sta studiando la concessione di una simile agevolazione.

Di sicuro aiuti economici sono previsti per l’acquisto, anche senza rottamazione, di un’auto a metano che beneficerà di un bonus di 4.000 euro (3.500 nel 2009). Lo Stato rilascia incentivi anche per i cittadini che già possiedono un’auto e la trasformano a gas: qui l’agevolazione è ampissima e riguarda qualsiasi vettura circolante, senza limitazioni sull’anno di immatricolazione e classe ambientale. L’importo che viene defalcato ammonta a euro 500 per il gpl e a 650 euro per il metano.continua

Gen
31

Agevolazioni Imprese e Contributi a Fondo Perduto per Investimenti

Aiuti sotto forma di finanziamenti e contributi per le imprese vengono promossi sia a livello comunitario che nazionale che locale. In ambito comunitario la Bei ha intenzione di sovvenzionare aiuti a piccole e medie imprese italiane per mezzo di banche italiane, disporre finanziamenti specifici per regioni svantaggiate e concedere finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo, in particolare nel settore delle tecnologie eco-compatibili.

Per quanto riguarda gli aiuti nazionali molte sono le leggi che fissano agevolazioni e contributi per attività produttive: si va dai crediti di imposta e agevolazioni per investimenti produttivi, al sostegno allo start-up per nuove iniziative imprenditoriali ad elevato contenuto tecnologico nell’ambito dei distretti tecnologici, agli incentivi per lo sviluppo di sistemi produttivi. Aiuti alle imprese provengono anche per sostenere la nuova occupazione e per agevolare l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego.continua

Dic
6

Agevolazioni Finanziamenti a Lavoratori e Imprese

Il periodo di congiuntura che sta attraversando l’intero settore economico ha come conseguenza una stretta nel rilascio da parte di enti preposti alla concessione di prestiti e finanziamenti, che richiedono maggiori garanzie rispetto a quanto avveniva pochi anni fa. Per questo devono intervenire organi di governo appositi che inducano specialmente gli istituti bancari a concedere prestiti per far continuare ed aiutare le aziende alla ripresa dell’attività economica svolta. Attraverso i finanziamenti agevolati infatti si vuole incoraggiare lo sviluppo economico anche per non intaccare ulteriormente la crisi occupazionale.

L’impresa che richiede un finanziamento agevolato presenterà un progetto attestante la sua capacità di superare il momento di difficoltà. Soprattutto le piccole imprese hanno bisogno di agevolazioni nella concessione del credito. Tra gli enti che offrono aiuto si notano le camere di commercio che istituiscono fondi a garanzia dei prestiti chiesti dalle pmi fino al 75% del finanziamento per operazioni a breve e medio termine.continua

Ott
13

Agevolazioni Fiscali e Detrazioni Spese

La materia delle agevolazioni fiscali comprende una varietà di sconti fiscali previsti dal nostro ordinamento, in primo luogo, tributario: innanzitutto esistono degli abbuoni fiscali già al momento in cui percepiamo il reddito. Infatti il decreto Irpef stabilisce che sia il lavoratore dipendente che quello autonomo che coloro che percepiscono redditi da pensione hanno diritto ad una detrazione fiscale, legata all’ammontare a al tipo di compenso, dal reddito appunto che percepiscono.

Ancora il percettore beneficia di detrazioni se ha a suo carico coniuge e che non possiedono un reddito. Sempre in materia di Irpef altre detrazioni sono applicate quando si sostengono spese per farmaci, per cure mediche e per l’assistenza sanitaria; qui si ha diritto al 19% di quanto si è speso su somme che superano 129,11 euro. Importanti sono anche i benefici fiscali per l’acquisto della prima casa. In questo caso è necessario che il bene immobile sia non di lusso secondo i dettami del ministero delle finanze; che sia ubicato nel Comune dove l’acquirente ha la propria residenza o comunque che intende stabilirla entro 18 mesi dall’acquisto, oppure nel Comune in cui l’acquirente svolge la propria attività.continua

Set
28

Agevolazioni Auto per tutte le Categorie

Negli ultimi tempi si assiste a forti pressioni da parte degli operatori economici al fine di ottenere la concessione di agevolazioni nel settore auto. Il 2009 ha visto l’erogazione di forti sconti per gli acquirenti di vetture nuove, il c.d. “bonus rottamazioni”, consistente in un ribasso del prezzo di euro 1.500 per chi acquista un’auto nuova, con emissioni inferiori o uguali a 115 g/km di CO2, a fronte della rottamazione di una vettura immatricolata entro il 31 dicembre 1999.

Anche nel 2010 il governo sta studiando la concessione di una simile agevolazione. Di sicuro aiuti economici sono previsti per l’acquisto, anche senza rottamazione, di un’auto a metano che beneficerà di un bonus di 4.000 euro (3.500 nel 2009). Lo Stato rilascia incentivi anche per i cittadini che già possiedono un’auto e la trasformano a gas: qui l’agevolazione è ampissima e riguarda qualsiasi vettura circolante, senza limitazioni sull’anno di immatricolazione e classe ambientale.continua

Gen
14

Agevolazioni Fiscali per la Casa

Quando si apre un mutuo o un finanziamento presso la banca si vanno incontro a numerose spese da sostenere mensilmente per il pagamento delle rate del prestito con i relativi interessi; è possibile richiedere una agevolazione fiscale al proprio commercialista per sostenere meglio le uscite mensili.

Le richieste di prestito agevolato per lavoratori dipendenti statali è in continuo aumento ed è comprensibile considerando che attualmente il precariato sta ricoprendo tutta l’Italia rivestendo di responsabilità i giovani e le coppie in cerca di una prima casa. Può essere utile richiedere informazioni sulle agevolazioni al proprio commercialista o presso il consulente finanziario della propria banca di fiducia per affrontare meglio le spese che a fine mese dobbiamo sostenere.continua