Mutui Online

Per effetto dell’accensione di un mutuo da parte di qualsiasi soggetto, il ricevente è tenuto alla restituzione del capitale ricevuto ma anche di un altro importo che corrisponde agli interessi. Infatti il contratto di mutuo è definito come quel contratto per il quale una parte, il mutuante, corrisponde una somma di denaro ad un’altra, mutuatario, che si impegna, dietro pagamento di interessi, alla sua restituzione in forma rateale.

In sostanza gli interessi, per qualsiasi tipo di finanziamento, che si pagano non sono altro che il prezzo che si deve pagare per ottenere la somma a prestito; ecco perché si suol dire che gli interessi sono il costo del denaro. Relativamente agli interessi passivi dei mutui , essi vengono suddivisi in due tranches: l’interesse di riferimento o di base, che viene fissato dalle banche centrali, e poi l’interesse differenziale o spread che è interamente dettato dalle singole banche.

Infatti una parte degli interessi è diretto a rimborsare il mutuante per corrispondere il denaro, costo di provvista, mentre un’altra parte deve servire anche a remunerare il rischio che si corre nell’erogare il mutuo. Infatti lo spread, termine anglosassone, viene identificato con il margine o ricavo che spetta alla banca ed è quindi una parte di interesse che sommato all’interesse di riferimento dà luogo al tasso nominale che viene richiesto per concedere quella data somma a mutuo.

Tasso di Interesse dei Mutui

La banca opera in questo modo: essa compra il danaro al tasso euribor o irs e lo rivende al mutuatario con l’aggiunta di punti percentuali. E’ questa parte maggiorata che rappresenta lo spread. Il tasso di interesse viene indicato secondo misure percentuali, come 7, 8 o 9 %.

Sul tasso di interesse applicato il cliente che intende accendere un mutuo non ha modo di contrattare: o accetta l’interesse applicato da un istituto o ha facoltà di cambiare la controparte contrattuale. Importante è la suddivisione tra interessi fissi e interessi variabili e in sede di contrattazione del mutuo rappresenta un momento fondamentale orientare la propria scelta su uno o sull’altro.

Interessi a Tasso Fisso

Con il tasso in misura fissa verrà fissato un interesse che rimarrà uguale per tutta la durata del contratto e rappresenta una proiezione di quello che sarà il costo del denaro per tutta la durata del finanziamento; questo potrebbe avvantaggiare il cliente perché sarebbe protetto da improvvisi ed onerosi sbalzi nel mercato del costo del denaro.

D’altra parte però potrebbe avere ripercussioni negative qualora si verificasse nel corso del tempo una diminuzione dei tassi di interessi normalmente praticati.

Interessi a Tasso Variabile

Scegliere un interesse con tasso variabile significa che periodicamente la quota di interessi da aggiungere a quella capitale viene rideterminata essendo dipendente da fattori esterni. Il fattore negativo dell’interesse variabile è che per eventi, appunto imprevedibili, si potrebbe verificare una forte impennata della rata di mutuo.

In ultimo si deve tenere in considerazione che quando si va a contrarre un mutuo scegliere il tasso di interesse variabile significherà pagare degli interessi più bassi rispetto a quello fisso per il fatto che in questo ultimo caso il mutuante si fa remunerare il rischio di un eventuale futuro aumento del costo del denaro.

  • Tassi Variabile EuriborAndamento del Tasso Variabile Euribor 3 e 6 Mesi Il tasso variabile Euribor preso come riferimento è espresso in punti percentuali e rappresenta l'andamento del mercato fino a quel momento. L'Euribor è l'indice di riferimento per indicare il costo del denaro la cui quotazione avviene tutti i giorni feriali con esclusione del sabato; la sua rilevazione viene applicata dalle banche per […]
  • Tasso Fisso VariabileTasso del Mutuo Fisso e Variabile Richiedere un mutuo comporta anche una spesa mensile che può essere di un certo rilievo se il mutuo che si è richiesto alla banca è di una somma consistente. Firmando il contratto di prestito si accettano le condizioni di risarcimento del prestito in rate mensili con un certo tasso di interesse con una percentuale variabile. Esistono […]
  • Come Effettuare il Calcolo del Mutuo Per coloro che richiedono a prestito una somma di denaro acquista importanza programmare ogni variabile per poter ottenere un buon finanziamento a condizioni il più possibile vantaggiose. Infatti la somma che riceviamo in prestito va restituita per intero anche se il suo rimborso viene dilungato nel tempo: il mutuante ed il mutuatario, […]
aaaaa
aaaaa
5 / 5 stars
Articoli In Evidenza
Mutui Online