Finanziamenti Online

Apr
19

Nuove Imprese, ecco i Finanziamenti a Fondo Perduto

Gli imprenditori, sia piccoli che grandi sono in grande crisi, soprattutto per le molte tasse da pagare. Per avviare una nuova impresa, si ha bisogno di denaro e di finanziamenti. Ora però, i giovani possono aprire una società semplificata srl, senza alcuna spesa di notaio e con soltanto un euro. Certo, questa nuova norma ha causato inevitabilmente delle discussioni, anche se a dirla tutta si preferisce discutere di altro. Bene, una Srl è una società a responsabilità limitata, ovvero senza che i debiti della società vengano addossati sui soci che l’hanno creata.

Per tutto questo, dobbiamo rendere omaggio al governo Monti, con il quale il giovane imprenditore può avviare un’impresa senza aver l’obbligo di versare la garanzia minima, ovvero 10.000 euro. Questo serve per fornire alle persone meno ricche, la possibilità di diventare imprenditori, grazie al microcredito o ad altre forme. Attenzione però, perché come in tutte le cose, bisogna guardare in faccia la realtà: c’è bisogno di un capitale anche per comprare i beni necessari per l’apertura della propria azienda, ovvero affitti, licenze, bolli e molto altro ancora.continua

Ott
11

Finanziamenti a Imprese e Agevolazioni Europee

Iniziare una nuova attività imprenditoriale o continuare a svolgere in maniera produttiva quella già esistente richiede delle risorse economiche continue. Proprio per aiutare e far crescere e sviluppare il tessuto economico rappresentato dall’imprenditoria vengono continuamente previsti ed erogati numerosi tipi di finanziamenti a favore delle imprese. Le agevolazioni concesse in questo campo sono veramente ad ampio spettro abbracciando tutte le dimensioni di impresa: micro, piccola, media.

E’ considerata impresa di piccole dimensioni l’azienda con meno di 50 dipendenti, un fatturato minore o pari a 10 milioni di euro ed un totale di bilancio sempre di 10 milioni; è considerata micro l’impresa con meno di 10 dipendenti, un fatturato inferiore o pari a 2 milioni di euro ed un totale di bilancio annuale sempre di 2 milioni; rientra tra le imprese di media dimensione quella che con un numero inferiore a 250 dipendenti, un fatturato annuale minore o pari a 50 milioni di euro e un totale di bilancio non superiore a 43 milioni di euro.Quelle con limiti superori a questi sono considerate di grandi dimensioni.continua

Set
27

Finanziamenti a Fondo Perduto per Imprese

A differenza di altri tipi di prestiti il finanziamento a fondo perduto gode di una particolare caratteristica molto accattivante: il denaro ricevuto non deve essere restituito così come non è previsto restituire alcun tipo di saggio di interesse. Tale tipo di agevolazione risulta quindi particolarmente ambito dalla popolazione, e per questo, di contro, viene effettuata una rigida selezione dei soggetti ammessi a beneficiarne.

I finanziamenti a fondo perduto vengono concessi da enti pubblici a carattere nazionale, regionale o comunitario (Europeo) che erogano tali prestiti istituendo un bando apposito in cui vengono indicati i vari requisiti richiesti per poter concorrere alla selezione. Di norma possono beneficiare del finanziamento in parola coloro che intendono avviare una attività imprenditoriale oppure per imprese già esistenti di cui il titolare voglia avviare un consolidamento.continua

Mag
21

Finanziamenti a Fondo Perduto per il 2011

A differenza di altri tipi di prestiti il finanziamento a fondo perduto gode di una particolare caratteristica molto accattivante: il danaro ricevuto non deve essere restituito così come non è previsto restituire alcun tipo di saggio di interesse. Tale tipo di agevolazione risulta quindi particolarmente ambito dalla popolazione, e per questo, di contro, viene effettuata una rigida selezione dei soggetti ammessi a beneficiarne.

I finanziamenti a fondo perduto vengono concessi da enti pubblici a carattere nazionale, regionale o comunitario che erogano tali prestiti istituendo un bando apposito in cui vengono indicati i vari requisiti richiesti per poter concorrere alla selezione. Di norma possono beneficiare del finanziamento in parola coloro che intendono avviare una attività imprenditoriale oppure per imprese già esistenti di cui il titolare voglia avviare un consolidamento. Le categorie dei soggetti ammessi all’agevolazione, come specificato nei bandi, vengono limitate ai giovani, ai disoccupati e alle donne.continua

Apr
14

Richiesta del Finanziamento del Mutuo

Il finanziamento del mutuo è una ambizione che molti cittadini italiani cercano disperatamente di ottenere, soprattutto in questo periodo di recessione economica mondiale. Fortunatamente i requisiti per ottenere il finanziamento del mutuo sono più che accessibili: possono effettuare domanda al mutuo tutte le persone fisiche italiane e straniere che hanno i seguenti requisiti:

  1. Requisito di maggiore età, e non più di 65 anni.
  2. Massimo 80 anni di età al termine dell’ammortamento del finanziamento ottenuto per il mutuo.
  3. Requisiti agli stranieri di essere residenti in Italia da almeno 2 anni a tempo indeterminato.

continua

Feb
21

Finanziamento per Prestito Personale

Hai bisogno di ottenere contanti per finanziare il tuo prestito personale? I tipi di finanziamenti disponibili sono numerosi, ma senza dubbio i più richiesti spaziano dai finanziamenti sui mutui e sui prestiti personali. Ottenere un prestito di questo tipo non implica la garanzia alla banca o società creditizia di beni immobili, ma si basa sullo stipendio percepito mensilmente, dal tipo di lavoro e dalla categoria di appartenenza.

I prestiti personali possono essere richiesti dalle persone fisiche per un importo che va da 1000 a 50000 euro in linea di massima, ma alcune società creditizie concedono prestiti fino a 75000 euro senza troppe difficoltà. Il finanziamento del prestito verrà restituito con un piano di ammortamento, di varia durata, che consisterà nel pagamento delle rate ad importi prefissati.continua

Gen
14

Finanziamenti per Dipendenti

La categoria sociale che, ai giorni nostri, trova maggiore difficoltà nel richiedere un prestito o un finanziamento alle banche è proprio la categoria dei lavoratori dipendenti. Spesso capita che un dipendente, che sia statale e non, percepisca un salario non troppo elevato e quindi, oltre alle spese da affrontare quotidianamente (che sono molte), si devono affrontare anche le spese per il finanziamento.

Esistono finanziamenti per dipendenti che non richiedono ipoteche sugli immobili o garanzie di un certo calibro ma gli importi che si possono percepire sono decisamente inferiori rispetto a un prestito che si richiede ipotecando la propria casa. In genere questi importi, che sono “irrisori” ai fini di rischi per la banca, non superano i 10000 euro; capita spesso che molti lavoratori dipendenti richiedano un finanziamento veloce per cifre che si aggirano sui 5000 euro e non occorre fornire alla banca particolari garanzie ma è sufficiente presentare la propria busta paga al consulente che vi segue e in base all’importo che percepite al lavoro, con rate variabili e proporzionali, riceverete il vostro finanziamento personale che avete richiesto.continua