Finanza Agevolata

Aiuti sotto forma di finanziamenti e contributi per le imprese vengono promossi sia a livello comunitario che nazionale che locale. In ambito comunitario la Bei ha intenzione di sovvenzionare aiuti a piccole e medie imprese italiane per mezzo di banche italiane, disporre finanziamenti specifici per regioni svantaggiate e concedere finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo, in particolare nel settore delle tecnologie eco-compatibili.

Per quanto riguarda gli aiuti nazionali molte sono le leggi che fissano agevolazioni e contributi per attività produttive: si va dai crediti di imposta e agevolazioni per investimenti produttivi, al sostegno allo start-up per nuove iniziative imprenditoriali ad elevato contenuto tecnologico nell’ambito dei distretti tecnologici, agli incentivi per lo sviluppo di sistemi produttivi. Aiuti alle imprese provengono anche per sostenere la nuova occupazione e per agevolare l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego.

Agevolazioni a Fondo Perduto per Micro e Piccole Imprese

In particolare per arginare il fenomeno sempre più crescente della disoccupazione il Ministro del lavoro intende sostenere l’inserimento di nuovi lavoratori promuovendo agevolazioni alle micro e piccole imprese di Artigianato, Commercio e Turismo, che assumano lavoratori a tempo indeterminato o trasformino quelli attualmente a termine in tempo indeterminato, intero o parziale. Molte sono le iniziative che prevedono aiuti consistenti a favore di coloro che vogliono intraprendere una nuova attività economica: è necessario che si tratti di imprese neo costituite o ancora da avviare e dove gli imprenditori siano giovani.

In questo caso vengono concessi contributi a fondo perduto e mutui agevolati. Il Ministro dello sviluppo economico ha stanziato risorse per sostenere progetti di trasferimento tecnologico e di creazione di nuove imprese hi-tech. Il bando emanato fissa la concessione di agevolazioni sotto forma di contributo alla spesa nella misura massima del 50% delle spese ritenute ammissibili. Ancora a livello statale sono previsti finanziamenti per microimprese: sono tali quelle con meno di 10 dipendenti e con fatturato annuo o totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro.

Le microimprese ricevono aiuti se svolgono attività di produzione di beni e fornitura di servizi mentre sono escluse le agevolazioni relative alla produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, trasporti di merci o di persone e commercio. A fronte degli investimenti si ha diritto a contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso agevolato che possono arrivare a coprire anche il 100% degli investimenti ammissibili; sono previsti per la gestione contributi a fondo perduto sulle spese relative al primo anno di attività. Molti sono anche gli incentivi per imprese già esistenti per favorire lo sviluppo di quelle che svolgono attività in diversi settori produttivi quali industria e servizi, commercio, turismo, artigianato.

Infine risorse rilevanti vengono stanziate a livello regionale; qui ogni regione, attraverso appositi bandi, concede aiuti alle piccole-medie imprese al fine di sostenerle nei loro progetti di ampliamento o rinnovamento delle strutture attraverso l’acquisizione di nuovi macchinari. Ancora possono beneficiare di contributi a fondo perduto le imprese che sono composte, per quanto riguarda la gestione, da donne; può trattarsi di società di persone o di capitali, cooperative od individuali purchè la maggioranza dei soci sia composta, in percentuale maggiore, da donne.

  • Agevolazioni CoppieAgevolazioni per Giovani Coppie Moltissimi sono i giovani oggi che vanno incontro a difficoltà per trovare casa, pagarsi da vivere e riuscire a sostenere tutte le spese di fine mese. Le difficoltà sono accentuate anche dal precariato che si fa sempre più sentire in Italia e le agevolazioni per giovani sono sempre più richieste in comune e nelle istituzioni […]
  • Imprenditoria Femminile: come Ottenere un Finanziamento Agevolato Il numero di donne che vogliono creare una loro impresa è in continuo aumento. Sono previsti finanziamenti per tutte coloro che lavorino nei seguenti settori: artigianato, agricoltura, industria, turismo e commercio. Ovviamente non tutte le figure femminili possono ottenere le agevolazioni, ma solamente quelle che prestano un progetto: […]
  • Finanziamenti ai Giovani: Agevolazioni a Studenti e Imprenditori I finanziamenti previsti per i giovani sono caratterizzati dalla concessone di somme di danaro che possono essere utilizzate per le più svariate esigenze ma che richiedono il requisito di non sperare una determinata età: di solito 35 anni. Molto spesso i giovani si trovano ad avere una ben precisa idea imprenditoriale ma possono venir a […]
aaaaa
aaaaa
5 / 5 stars