Carte di Credito e Credito Italiano in Banca

L’attività che ruota intorno al credito si esplica attraverso il passaggio di danaro da parte di certi enti, quali banche ed istituti di credito, a cui segue la prestazione del pagamento di un interesse per il servizio reso. La dazione di credito rappresenta solo un modo con cui si svolge l’operato di banche e istituti similari con il quale queste fanno fruttare i depositi che possiedono e che sono dati dai risparmiatori. Il credito si attua utilizzando un contratto con cui ci si accorda per il trasferimento immediato, in caso di finanziamento o mutuo, o futuro, in caso di apertura di credito, di una somma o di cose fungibili, con l’obbligo di restituzione, in una data prestabilita, di altrettanto danaro o cose, a cui vanno aggiunti gli interessi e le spese accessorie.

L’attività del creditore di prestare denaro ha un costo, appunto, rappresentato dal tasso di interesse applicato. L’utilità dal punto di vista del debitore consiste nell’avere a disposizione un potere di acquisto altrimenti non possibile. Normalmente per richiedere un prestito o un finanziamento o un mutuo occorre recarsi presso istituti appositi, banche e società finanziarie, fare apposita domanda, dando una serie di credenziali e di informazioni sul prestito da richiedere e sul modo in cui restituirlo. Il soggetto erogatore si prende un lasso di tempo per verificare ed accertare la solvibilità del richiedente e la veridicità delle informazioni rese.

Ma oggi con l’uso di Internet non solo da parte degli addetti ai lavori ma anche dai consumatori è possibile accedere ai prestiti on line. Il vantaggio di chiedere un prestito direttamente su internet consiste nel poter confrontare tutta una serie di offerte di preventivi in poco tempo e stando comodamente davanti al proprio Pc. Di solito le offerte di credito prevedono l’immissione dei dati necessari tramite una modulo precompilato: una volta inseriti i dati richiesti ed inviata la domanda, la risposta viene data in breve tempo, al massimo 48 ore.

Nell’offerta che ci arriva sempre online i dati a cui prestare attenzione sono quelli dei prestiti tradizionali, ossia i tassi di interesse applicati, il tan ed il taeg. Quest’ultimo, il tasso annuo effettivo globale, traduce il costo complessivo del finanziamento richiesto, quindi comprensivo del tasso di interesse puro (tan) e le eventuali spese di apertura e di gestione pratica o spese extra. Interessante è anche valutare la durata del prestito, ossia per quanto tempo volgiamo impegnarci e l’ammontare della rata. Dopo la risposta ricevuta ed operata la scelta del finanziamento offerto più conveniente, sarà comunque necessario contattare direttamente il finanziatore per la pratica cartacea.

Oggi le banche online rilasciano anche carte di credito online: con la carta di credito si possono effettuare acquisti senza utilizzare denaro contante e consiste materialmente in una tessera con banda magnetica che contiene i requisiti identificativi della persona che la possiede e la esibisce. I siti internet delle banche virtuali, quindi, permettono l’attivazione di una carta di credito attraverso la compilazione di un formulario in cui occorre inserire i dati richiesti per poter avere a disposizione la carta: maggiore età, reddito certo e continuativo, ed in alcuni casi possesso di altro conto corrente presso una banca classica.

  • Carte di Credito: tutti i tipi di carta di credito, dalle ricaricabili alle prepagate, inclusi i costi, i tassi applicati e le modalità per ottenerle.